Instagram Feed
Search
 

PERCHE ABBIAMO SCELTO LA FARINA MACINATA A PIETRA

 

 

 

Nella macinazione a pietra il chicco di grano viene fisicamente schiacciato tra due pietre, triturato, sminuzzato e il risultato finale, la farina che si origina da questo processo meccanico, contiene al suo interno tutti gli elementi del chicco di grano: dalla parte più ricca di amido, l’endosperma, fino al germe di grano ricco di vitamina E e di minerali, passando per la parte più esterna, la crusca.

Quello che ci ritroviamo tra le mani è l’esempio perfetto di farina integrale.

I sistemi di macinazione a cilindri, al contrario, sono studiati per massimizzare l’efficienza e ottenere la maggiore quantità di prodotto al minore costo possibile.

Il chicco viene quindi separato in due parti e tanti minuscoli coltellini estraggono tutta la polpa, scartando il germe e lo strato esterno di crusca; la farina risulta quindi molto più raffinata ma anche impoverita, visto che a salvarsi durante questo processo è praticamente soltanto l’amido.

Ora è chiaro perché è meglio preferire la farina macinata a pietra.

Non è solo più ricca di gusto, ma completa dal punto di vista nutrizionale, grazie all’apporto del germe di grano e delle fibre, indispensabili per il funzionamento dell’intestino e per assicurare una corretta assimilazione degli zuccheri, mettendoci al riparo dai picchi glicemici.

Date:

19/04/2020